News da Keon

Leggi

Horizon 2020

Horizon 2020 è il nuovo Programma di finanziamento dell’Ue per la ricerca e l’innovazione, con un budget di quasi 80 miliardi di euro.

Il Programma, attivo dal 1° gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2020, supporterà l’UE nelle sfide globali fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee.

Horizon 2020 si compone di  tre Pilastri (Eccellenza Scientifica, Leadership Industriale e Sfide per la società)  e da cinque Programmi trasversali (Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT), Diffondere l’eccellenza e ampliare la partecipazione, Science with and for Society, Centro Comune di Ricerca (JRC) e Euratom).

Le prime calls for proposals sono state pubblicate l’11 Dicembre 2013 e quelle attualmente aperte sono visualizzabili alla sezione Calls del Participant Portal dell’UE.

Keon è Top Sponsor di Vinitalybio, il primo Salone dedicato ai vini biologici e biodinamici certificati

 

VinitalyBio

Keon è Top Sponsor di Vinitalybio, il primo Salone  dedicato ai vini biologici e biodinamici certificati, nato dall’accordo tra Veronafiere e FederBio.

La prima edizione sarà realizzata nell’ambito del 48° Vinitaly, in programma dal 6 al 9 aprile 2014 a Verona .

Vinitalybio si configura come uno spazio espositivo di 1000 mq ben identificato all’interno del padiglione 11. L’area espositiva ha come unico protagonista il vino biologico certificato, che rappresenta un’eccellenza del made in Italy. La sua forza è la certificazione, che garantisce al consumatore la trasparenza del sistema produttivo, così come stabilito dal regolamento UE n. 203/2012 sulla produzione e l’etichettatura del vino biologico.

Vinitalybio ospiterà produttori italiani ed esteri. A loro disposizione tavoli d’assaggio organizzati per ospitare gli operatori interessati. Oltre agli stand, all’interno dello spazio dedicato verrà allestita un’enoteca, che proporrà la degustazione di tutti i vini biologici presenti a Vinitaly, allargando la possibilità di partecipazione a quelle aziende espositrici che oltre ai vini prodotti con metodi convenzionali propongono una linea bio.

Brochure VinitalyBio                                                                                          FederBio

Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007 – 2013 – Azione 5

Acli Terra Nazionale, in partenariato con Acli Terra di Caserta ed il Centro Fernandes di Castel Volturno, nell’ambito del Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007 – 2013, Azione 5 – Informazione, comunicazione e sensibilizzazione, ha presentato il Progetto “Terra”.

Obiettivo generale del progetto è di favorire l’integrazione lavorativa, sociale e culturale dei migranti regolari presenti nella provincia di Caserta attraverso diverse attività di informazione che prevedono anche il coinvolgimento di giovani cittadini italiani.

Keon ha affiancato Acli Terra nella progettazione delle attività, nella predisposizione del budget e di tutta la documentazione tecnico-amministrativa richiesta per la presentazione del Progetto.

Support for information measures relating to the common agricultural policy (CAP)” for 2014

Acli Terra in partenariato con il C.A.A. Acli ha presentato, nell’ambito della call for proposal  “Support for information measures relating to the common agricultural policy (CAP)” for 2014 (2013/C264/09) cofinanziata dalla Commissione Europea, l’azione d’informazione “Per un’agricoltura al passo coi tempi”.

L’azione d’informazione “Per un’agricoltura al passo coi tempi” che, se finanziata, sarà svolta sull’intero territorio nazionale, è  finalizzata a coinvolgere attivamente sia i produttori agricoli sia il grande pubblico nel percorso di conoscenza, approfondimento e promozione del modello agricolo europeo, per il pieno sviluppo di un’agricoltura sostenibile, produttiva e competitiva.

Il Progetto prevede diverse tipologie di azioni integrate e collegate tra loro dirette ad informare e sensibilizzare il target individuato sui temi fondamentali della PAC 2014-2020.

Keon, con esperienza nell’ambito della finanza agevolata, ha affiancato Acli Terra nella definizione dell’idea progettuale e nella predisposizione e presentazione alla Commissione Europea dell’azione d’informazione.

Progetto a valere sul Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007 – 2013

Le Acli Provinciali di Roma, in partenariato con l’Area per l’internazionalizzazione dell’Università La Sapienza di Roma, hanno presentato il Progetto “Parole per l’integrazione – Percorsi di formazione linguistica per una cittadinanza attiva tra prima e seconda generazione” a valere sul Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007 – 2013, Azione 1 – Formazione linguistica ed educazione civica.

Il Progetto, della durata di 15 mesi, ha quale obiettivo generale la realizzazione di percorsi formativi volti all’apprendimento della lingua italiana e dei principi che sono alla base della partecipazione democratica nel nostro Paese, rivolti a immigrati di diversa nazionalità presenti sul territorio della Provincia di Roma.

Keon, società con esperienza nella finanza agevolata, ha assistito le Acli Provinciali di Roma nella strutturazione e presentazione del Progetto.

 

Keon ha assistito Unapol nell’ottenimento della certificazione delle proprie produzioni olivicole Monovarietali

L’olio di oliva prodotto dagli associati dell’Unapol ha ottenuto una nuova certificazione di rintracciabilità di filiera. 11 filiere con 16 organizzazioni ed oltre 830 aziende olivicole hanno ottenuto la certificazione in conformità alla ISO 22005. 4 delle 11 filiere con circa 90 olivicoltori hanno inoltre ottenuto la certificazione delle produzioni di pregio Monocultivar Ravece, Cerasuola, Coratina e Leccino.

Tutto ciò è stato reso possibile anche grazie al Sistema informativo “SiOlio” progettato e realizzato ad hoc da Keon.

Progetto Integrato di Filiera “Filiera Agricola Toscana”

Keon, in collaborazione con AGER, ha affiancato il Consorzio Agrario di Siena nella progettazione e presentazione del Progetto Integrato di Filiera (PIF) “Filiera Agricola Toscana”. Il PIF “Filiera Agricola Toscana” intende favorire lo sviluppo della filiera corta nella Regione Toscana per aumentare il valore aggiunto delle produzioni e per una migliore valorizzazione delle stesse, in particolare, di quelle tipiche e di qualità. Il Progetto coinvolge complessivamente 50 soggetti, sia aziende agricole di produzione primaria che imprese di trasformazione e commercializzazione, delle filiere cerealicola, ortofrutticola, olivicola, vitivinicola, apistica, ovicaprina, bovina, suinicola e avicola. Il Progetto “Filiera Agricola Toscana”, presentato a giugno 2012, è stato giudicato meritevole di finanziamento.